I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Con "Venice Arrhythmias" Venezia torna luogo cruciale della Cardiologia e della ricerca scientifica in questo ambito

Con "Venice Arrhythmias" Venezia torna luogo cruciale della Cardiologia e della ricerca scientifica in questo ambito

giovedì 03 Ottobre 2019
Si è aperta oggi sull'Isola di San Giorgio l'edizione 2019 di "Venice Arrhythmias", l'appuntamento che con cadenza biennale fa di Venezia il luogo cruciale della Cardiologia e della ricerca scientifica in questo ambito. Settecento gli specialisti iscritti al programma che prevede, da oggi a sabato, incontri, relazioni, approfondimenti, per questa che è la sedicesima edizione del congresso. Gli obiettivi di "Venice Arrhythmias 2019" sono presentati oggi nella loro articolazione dal dottor Sakis Themistoclakis, direttore dell'Elettrofisiologia dell'Ulss 3 Serenissima e curatore dell'evento insieme al professor Antonio Raviele.Sotto la lente di ingrandimento quelle particolari e diffuse patologie cardiologiche che vanno sotto il nome di "aritmie": un problema cardiaco ancora sottovalutato, perché non facilmente individuabile, e perché non è ancora piena la consapevolezza di come può costituire una condizione patologica pericolosa in sé, e su cui si innestano frequenti complicanze e si costituiscono nuove condizioni di rischio.
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito