I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

Coronavirus

  • Per richiedere informazioni sul tema Coronavirus Covid-19 vi preghiamo di scrivere una email all’indirizzo infocovid-19@aulss3.veneto.it o telefonare al numero verde dell'Azienda ULSS 3 Serenissima: 800-938811, attivo da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00;
 
  • In caso di rientro dall’estero Vi preghiamo di scrivere una email con oggetto: RIENTRO DALL’ESTERO all’indirizzo  infocovid-19@aulss3.veneto.it.
        In entrambi i casi verrete ricontattati dal team di professionisti incaricato.
 
 
Contatta i numeri:
 
  • 1500 (Numero del Ministero della Salute) per informazioni in merito al coronavirus
  • 800 462 340 (Numero verde della Regione del Veneto) comportamenti da tenere in caso di sintomi sospetti
  • 800938811, il numero verde dell’Ulss 3 Serenissima, attivo dalle ore 9.00 alle ore 14.00 dal lunedì al venerdì.
  • 118 solo in caso di emergenza
Precauzioni igieniche per tutta la popolazione
Per contrastare il diffondersi del COVID-19 tutti devono utilizzare le misure igieniche tipiche per le malattie a diffusione respiratoria:
  1. lavare le mani per almeno 20 secondi con acqua e sapone oppure con soluzione alcolica, nelle seguenti circostanze:
    • prima di toccarsi occhi, naso e bocca
    • dopo aver toccato superfici o oggetti che vengono toccate da molte persone (es. maniglie, rubinetti, interruttori, banconi, denaro)
    • dopo aver toccato altre persone
    • dopo essersi soffiati il naso o aver tossito/starnutito
    • dopo essere stati alla toilette
    • prima di mangiare o preparare il cibo
  2. evitare di portare le mani al viso, in particolare di toccare occhi, naso e bocca, senza prima essersele lavate o deterse accuratamente
  3. coprirsi bocca e naso se si starnutisce
  4. mantenere una distanza di almeno 1 metro dalle altre persone, in particolare da quelle che manifestano sintomi respiratori (raffreddore, starnuti, tosse)
  5. pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
  6. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  7. usare la mascherina se si sospetta di essere malati o se si assistono persone malate.

In via transitoria, al fine di evitare le occasioni di contatto, l’accesso degli Utenti allo studio medico deve sempre avvenire su appuntamento, previo contatto telefonico con il Medico o il Pediatra di famiglia o il Medico di guardia medica.

In caso di febbre o sintomi respiratori (raffreddore, mal di gola, tosse, difficoltà a respirare):
  • rimanere a casa, non recarsi di propria iniziativa dal medico o al Pronto Soccorso
  • contattare telefonicamente il proprio Medicio di famiglia che valuterà la situazione clinica e le misure da intraprendere
  • ridurre al minimo i contatti con altre persone
  • quando vicini ad altre persone (familiari, conviventi, persone che prestano assistenza) indossare una mascherina chirurgica e assicurarsi che anche loro la indossino
  • coprire naso e bocca con fazzoletto monouso, oppure gomito flesso, in caso di tosse o starnuto
  • lavare le mani dopo essersi toccati gli occhi, soffiati il naso o aver tossito/starnutito
  • lavare le mani prima di toccare oggetti e superfici che possono essere toccati da altre persone
  • usare fazzoletti di carta monouso e gettarli in sacchetti di plastica impermeabili dentro contenitori chiusi
  • detergere frequentemente gli oggetti e le superfici con cui si entra a contatto. Per la detersione usare guanti e materiale monouso (es. carta) che, al termine del loro utilizzo, dovranno essere gettati in sacchi impermeabili dentro contenitori chiusi; rimuovere lo sporco visibile usando acqua e un comune detergente, risciacquare bene e poi disinfettare con prodotti a base di ipoclorito di sodio (varechina, candeggina) o con alcool etilico al 70%; ad ogni passaggio usare carta pulita per evitare di ricontaminare la superficie appena detersa
  • lavare i vestiti, gli asciugamani e la biancheria a 90°
  • ventilare spesso gli ambienti.
 
Tre brevi cartoon che invitano i bambini a restare a casa, suggerendo modi creativi e divertenti per passare il tempo.
La Regione del Veneto-Direzione Prevenzione, Sicurezza Alimentare, Veterinaria e la ULSS 3 Serenissima-Dipartimento di Prevenzione dedicano ai tanti bambini costretti a rimanere a casa per la quarantena i tre brevi cartoni animati realizzati per l'iniziativa “Raccontiamo la Salute #iorestoacasa”.
Occhio al coronavirus! Facciamo i bravi…
Sconfiggiamo il virus con la fantasia – 1
Sconfiggiamo il virus con la fantasia – 2 

Ultimo aggiornamento: 2-7-2020
Condividi questa pagina:
 
Ricerca nel sito